I FATTI STORICI

history-300x212

Alcuni storici suggeriscono che il golf sia derivato da sport precedenti praticati in Europa e nell’intero bacino mediterraneo. Si trattava di discipline che coinvolgevano una palla e una mazza. Il gioco è datato 943 d.C. secondo le annotazioni prese da Wei Tai della Dinastia Song. Il nome del gioco di questo antico sport è sconosciuto. Un’interpretazione narra che si trattasse di un gioco che si svolgeva colpendo la palla fino a che questa raggiungesse un luogo specifico marcato sul terreno.

Alcune immagini storiche del XII secondo ci fanno comprendere la popolarità di questo sport. Il golf medioevale nacque come un tipo di pratica concessa ai giocatori di hurley in luoghi da loro visitati per giocare una partita in trasferta. Altre interpretazioni dicono che questa tipologia di golf era una competizione tra avversari, uno di questi attaccava e l’altro difendeva. Uno di questi giochi venne chiamato Cambuca in Inghilterra nel 1300. Si trattava di un gioco con la palla e mazza, molto similare al golf moderno. Il golf è uno sport popolare tra giocatori giovani e vecchi appartenenti ad una classe sociale medio-alta. Gli egiziani importarono probabilmente questo antico gioco del golf all’interno del bacino mediterraneo, e il gioco si diffuse molto rapidamente. Secondo dati ufficiali, il golf ebbe la sua origine durante il 1400 derivando da un gioco popolare sulla costa nord est della Scozia.

Secondo molti esperti divenne il gioco base del quale derivarono differenti sport giocato con bastoni (o mazze) e palle. Tutti questi giochi di golf in Inghilterra e Irlanda (dove veniva chiamato camanachd) venivano giocati sia su erba e ghiaccio. La versione che si gioca sull’erba divenne dominante dati i climi delle nazioni all’interno delle quali questa disciplina ebbe più successo. Il termine golf vede le sue origini dalla distorsione del termine olandese ‘colf’ o ‘colve’ (un gioco chiamato kolven che si giocava con bastone o mazza). Non si tratta di uno sport dedicato alla classe lavoratrice, ed esistono delle forti prove storiche che parlano della Cina come luogo di origine di questo gioco. Il professore Ling Hongling, affermò che il precursore cinese del golf era chiamato Chuiwan. In cinese ‘chui’ significa colpire e ‘wan’ significa palla. Il fatto più interessante riguardo al gioco conosciuto come Chuiwan è che le regole del gioco sono praticamente identiche a quelle del golf odierno.

All’interno della cattedrale di Canterbury è presente una finestra di vetro dipinto con raffigurato un ragazzo che sostiene un bastone ricurvo in una mano e una palla nell’altra. Una delle citazioni più antiche che coinvolge il golf è databile attorno al 2600 a.C. in Egitto. Successivamente i romani introdussero la loro versione personale del gioco che chiamarono ‘paganica’ o ‘paganicus’ e divenne particolarmente popolare in Italia e nel Nord Europa. Vengono inoltre rappresentato immagini che riconducono al golf all’interno della tomba di Kheti. Il golf venne esportato in Europa Dai mongoli tra il XII e XIII secolo. Anche gli antichi greci utilizzavano una versione antica del golf. All’interno del libro ‘History of Golf’ (la storia del golf) scritto da Robert Browning nel 1955, l’autore suggeriva che il golf derivasse da un gioco celtico/gaelico chiamato hurley.